Salta al contenuto del Sito
Siamo in “ Il Comune » Servizi per i Cittadini » Tutti i servizi » Matrimoni Civili o Concordati

Matrimoni Civili o Concordati

descrizione del Servizio  Descrizione del Servizio
I matrimoni civili o concordatari devono essere preceduti dalle Pubblicazioni di Matrimonio.

I matrimoni Civili saranno celebrati presso la sala Consigliare. La data e l’orario vanno preventivamente concordati con l’Ufficio di Stato civile.

Solo nel caso in cui il matrimonio venga celebrato al di fuori dell’orario di servizio è dovuta la somma di Euro 130,00.
Come si utilizza  Come si Utilizza
Chi intende celebrare matrimonio civile in altro Comune deve presentare apposita domanda (soggetta all’imposta di bollo ) al Sindaco motivandone la richiesta, al fine di ottenere la delega alla celebrazione del matrimonio fuori Comune. 
 
Chi invece, non è residente a Salgareda ma vuole celebrare matrimonio Civile in questo Comune deve presentarsi all’Ufficio di Stato civile per fissare la data del matrimonio, esibendo la delega sottoscritta dal Sindaco del Comune in cui sono state richieste le Pubblicazioni di Matrimonio.

Pubblicazioni di Matrimonio:
I nubendi devono presentare la richiesta delle Pubblicazioni di Matrimonio nel Comune di residenza (generalmente quello della sposa) sottoscrivendo un modulo che autorizza l’Ufficiale dello Stato Civile a procurarsi direttamente tutta la documentazione necessaria a procedere alle Pubblicazioni di Matrimonio.
Nel caso di matrimonio religioso gli sposi devono esibire la richiesta delle Pubblicazioni da parte del parroco
Dove rivolgersi  Dove Rivolgersi
Ufficio Stato Civile - Leva
via Roma, 111 - Salgareda
Tel. 0422.807784
Fax 0422.807761
Orario:
Lunedì, martedì, giovedì e venerdì 9.00 - 12.30
Mercoledì 15.00 - 18.00
Sabato 9.00 - 12.00

E-mail: anagrafe@comune.salgareda.tv.it
documenti da presentare  Documenti da Presentare
Gli sposi stranieri devono presentare:
  • il Nulla Osta al matrimonio ai sensi dell’art.116 del C.C. rilasciato dal competente Consolato con sede in Italia; la firma del Console che lo ha sottoscritto deve essere legalizzata da parte della Prefettura.
info e costi Informazioni e costi
Regime patrimoniale tra i coniugi:

Il regime patrimoniale degli sposi è la Comunione dei beni .
La scelta del regime patrimoniale della separazione dei beni può essere dichiarata all’atto della celebrazione del matrimonio, pertanto gli sposi devono anticipare al Parroco o all’Ufficiale dello Stato Civile la propria volontà di scegliere il  regime della separazione dei beni in modo che, durante la celebrazione, venga letta la formula del regime patrimoniale scelto.



A | a |